Sforzo ed Affaticamento Vocale - Eufonicamente
Sforzo ed
Affaticamento della Voce

Cos’è lo Sforzo Vocale

Ti è mai capitato di sentire la tua voce abbassarsi dopo aver cantato anche poco?

Oppure di sentire fastidio o addirittura dolore mentre stai cantando?

Se ti è capitato allora probabilmente hai involontariamente sforzato la tua voce, portandola a funzionare in modo poco efficiente e dannoso per il tuo benessere.

Non preoccuparti! Questo capita di frequente ed è assolutamente possibile riuscire a migliorare le proprie performance vocali per evitare questo tipo di problema.

Riuscire a cantare senza sforzare la voce, impariamo come fare.
Iniziamo col capire quali sono i tasselli da analizzare.

Come capire se sto forzando la voce?

Esistono molti modi per cercare di capire se stai sforzando la voce e capire come evitare questo problema.

Partiremo guardando il nostro corpo, analizzando le varie aree dove si potrebbe creare questo problema, andremo poi a vedere un facile elenco di componenti che possiamo controllare in modo da evitare l’affaticamento vocale.

7 parti del corpo da controllare

Iniziamo con il controllare il nostro fisico, zona per zona.

1 – Il Collo

Ci sono tanti muscoli del collo che potrebbero tendersi, causando costrizione della gola e quindi costringendo le corde vocali a faticare più del dovuto.

Un importante segnale da controllare? Guardati allo specchio mentre canti: se mentre affronti un passaggio difficile iniziano a crescerti le vene sul collo, è meglio fermarsi un attimo!

In ogni caso sarà sufficiente riprendere a cantare dopo aver fatto qualche esercizio di stretching o un piccolo massaggio al collo ed aver respirato profondamente.

2 – I Muscoli Respiratori

I muscoli dell’apparato respiratorio devono essere usati con parsimonia e senza pensare che più spingo più ottengo.

Esistono esercizi specifici per imparare ad utilizzare i muscoli del respiro per sostenere il canto in un modo corretto.

Cerchiamo di non usare troppa violenza nel voler spingere l’aria, ogni utilizzo dei muscoli deve essere morbido e naturale.

Soffiare come per spegnere le candeline su una torta è un ottimo modo per imitare il giusto apporto muscolare per il canto.

3 – La Laringe

La laringe contiene le nostre corde vocali ed è per questo da gestire con particolare attenzione.

Quando ad esempio stiamo affrontando delle melodie che vanno verso l’acuto dobbiamo cercare di evitare la salita eccessiva della laringe, che va a “strozzare” la voce ed a provocare stress ed affaticamento.

A livello di sensazione fisica dovremmo ricercare il più possibile leggerezza e libertà di passaggio dell’aria sulle melodie per noi più difficili, in modo da evitare questo restringimento, evitando di esagerare con intensità e forza.

Anche in questo caso vi consiglio di cantare davanti ad uno specchio in modo da rendervi conto di cosa succede al vostro corpo durante il canto, ancora più importante provare mentre state cantando un passaggio per voi difficile.

Com’è il vostro fisico su quel passaggio, teso o ben rilassato?

4 – Le Corde Vocali

I muscoli delle corde vocali devono permettere il passaggio dell’aria in modo costante ma non eccessivo.

Rendiamoci conto se stiamo comprimendo troppo le corde (e quindi la nostra voce risulta sforzata e l’aria fatica ad uscire) oppure al contrario se le stiamo comprimendo troppo poco (la voce risultante sarà sfiatata e al limite dell’afonia).

Anche in questo caso il benessere sta nel trovare il giusto equilibrio, senza esagerare in nessuno dei due sensi.

Qui sotto un video che può aiutarti a capire come funzionano le corde vocali.

Riproduci video
Le corde vocali, grazie all’interazione con l’aria, creano il suono che emettiamo.

5 – La Mandibola

I muscoli legati alla mandibola spesso si tendono per ansia, rabbia o anche per abitudine.

Per imparare a rilassarli proviamo a fare delle boccacce e poi a massaggiarci le guance.

Vedrete che oltre a trovare i muscoli più rilassati riuscirete a cantare con meno fatica.

6 – La Postura

Basta cambiare di poco la postura del nostro corpo e cambia tutto!

Provate a cantare con le spalle ricurve su voi stessi ed il capo rivolto verso i vostri piedi.

Ora provate a cantare lo stesso brano aprendo le spalle ma mantenendole rilassate; guardate di fronte a voi pensando di avere un filo che dalla nuca vi porta verso il soffitto. Sentirete la differenza!

7 – Lo Spirito

Il tuo stato psicofisico è fondamentale.

Devi essere rilassato e tranquillo per poter cantare al meglio, basteranno anche pochi minuti di respirazione profonda e di relax per poter tornare al meglio per cantare, non è necessario diventare dei guru della meditazione.

La nostra voce è un dono ed è questo che vogliamo donare al prossimo.

Con uno spirito positivo sarà molto più facile cantare rilassati.

 

Dopo aver controllato tutto ciò che può crearci problemi nel nostro corpo, grazie alla parola inglese STRAIN (Sforzo) abbiamo la possibilità di ricordarci facilmente le componenti esterne che ci possono condizionare, andiamo ad analizzarle!

Vuoi migliorare la tua voce?

Registra un audio ed inviaci la tua registrazione, riceverai una valutazione gratuita a riguardo.

Ok, ci provo!

S. T. R. A. I. N.

S – Setting, ovvero dove stai cantando

Stai per caso cantando in una stanza rumorosa o all’aperto dove fatichi a sentire la tua voce?

Riesci a capire se l’acustica del luogo in cui ti trovi ti sta aiutando a cantare in modo rilassato?

Se il luogo è molto rumoroso o stai cantando all’aperto senza una cassa spia è facile incappare nello sforzo vocale, esagerando il volume della voce per riuscire a sentire la tua.

Cerca sempre di riuscire a sentire la tua voce: se sei in sala prove chiedi ai musicisti di abbassare il volume, oppure usa una cassa spia (o un auricolare) per sentire la tua voce.

Devi avere la possibilità di sentirti al meglio ogni volta che canti per poterti esprimere al massimo.

Quando stai cantando con una band assicurati sempre di sentire bene la tua voce.

T – Time: Quanto canti ogni giorno?

Alle volte non ce ne accorgiamo ma passiamo ore ed ore a cantare!

Esagerare porta facilmente ad affaticare la voce, un modo per accorgersene è un abbassamento di voce, o una secchezza eccessiva della gola.

L’allenamento è importante, cantare spesso allenerà i tuoi muscoli vocali e sarai in grado di cantare per molto tempo.

Per poter arrivare a questo punto però è necessario saper gestire la propria voce e non esagerare mai con il tempo in cui utilizziamo la nostra voce, sia per parlare ma soprattutto per cantare.

R – Range: La tessitura deve essere comoda, sempre

Spesso le canzoni che vogliamo cantare sono state scritte ed interpretate da veri fuoriclasse del canto.

Riuscire ad imitarli è una sensazione bellissima, ma questo non deve farci distogliere lo sguardo dal fatto che ognuno ha una voce unica.

Se cantando una canzone che ti piace molto ti rendi conto che per buona parte della canzone va su note per te faticose, siano esse troppo alte o troppo basse, forse è il caso di cambiare tonalità, o cambiare proprio canzone!

Cantare troppo spesso su note per noi scomode può stancare molto velocemente la voce!
Per evitare questo è possibile cambiare tonalità al brano che vogliamo cantare, abbassandolo se le note che vogliamo raggiungere sono troppo alte o alzandolo se sono troppo basse.

Esistono molti software (es: Audacity, Reaper) o servizi online (es: AudioSpeechChanger) che ti possono aiutare a cambiare tonalità al brano.
Se invece la canzone che stai cantando è alle volte troppo alta ed alle volte troppo bassa forse è il caso di cambiarla del tutto!

Cantare una canzone molto acuta per la nostra vocalità può stancarci molto e velocemente.

A – Amount: Quantità di allenamento specifico

La quantità di tempo che spendiamo nel cantare è importante, il tipo di allenamento vocale anche!

Se stai iniziando ad allenarti su qualcosa di nuovo (ad esempio il falsetto) oppure hai appena scoperto un nuovo esercizio per potenziare la tua voce, è il caso di fare attenzione a non esagerare.

Alzare 10 volte 10 kg non è come alzare 1 volta 100 kg.
Lascia adattare le tue corde vocali alle tecniche che stai apprendendo.

Parti con calma e senza eccedere, vedrai che con la costanza arriverai a risultati fantastici.

I – Intensity: Intensità Vocale

Cantare a pieno volume può essere magnifico e di tanto in tanto è esattamente quello che serve, ma come sempre, è importante saper dosare le energie senza buttarsi a capofitto su un brano con tutta la propria voce al 100%.

Cantare con una forte intensità per periodi prolungati, oltre a provocare abbassamento di voce ed affaticamento vocale può anche causare problemi vocali più gravi.

Impara a gestire le dinamiche (piano, forte, pianissimo, fortissimo) in una canzone, cerca di essere bravo nel dare sfumature differenti a seconda del punto della canzone in cui sei.

Oltre ad evitare di sforzare la tua voce riuscirai ad essere più espressivo durante tutta l’esecuzione.

N – Natural Abilities: Le caratteristiche uniche della tua voce

Alcune voci sono in grado di cantare per ore senza stancarsi, altre hanno bisogno di molto riposo.

Altre ancora sono molto agili e riescono ad eseguire melodie complesse senza fatica, ma solo su intensità piccole.

Senza contare i giorni no in cui non stiamo molto bene fisicamente o siamo giù di morale, in quei casi cambia ancora tutto.

Ciascuna voce è differente e per questo ciascuna voce ha delle caratteristiche che vanno rispettate.

Ogni voce ha delle caratteristiche uniche, è molto importante conoscerle per poterle esaltare.

Conosci te stesso (e la tua voce). Se sai di riuscire a cantare per molto tempo e la tua voce dopo è fresca come una rosa, ottimo!

Se invece dopo pochi minuti inizi già a sentire la voce stanca, non ti preoccupare, è solo questione di tempo ed allenamento per riuscire a cantare ancora più a lungo.

Non esagerare mai per troppo tempo, la voce è uno strumento bellissimo ma delicato.

Esibirsi, Senza stress

Vuoi cantare in pubblico ma senti che ti manca il coraggio o la tecnica.
Hai mai provato ad esibirti in un coro?

No, voglio provare!Sì, canto già in un coro

Ti Piacerebbe migliorare nel canto individuale?

Lasciaci le tue informazioni, potremo fissare un incontro per capire insieme se possono esserti utili delle lezioni individuali, anche per migliorare le performance nel tuo coro!

    Conclusioni

    L’affaticamento vocale è una delle cause più comuni di problemi alla voce, ed è per questo che è particolarmente importante stare attenti ai segnali che il nostro corpo ci dà.

    Saperli riconoscere ed affrontare con consapevolezza e tranquillità è il modo migliore per crescere come cantanti, migliorando anche nella gestione di questi problemi, rendendoci capaci di cantare brani più difficili, più a lungo e con più serenità.

    Francesco Pini

    Insegnante di Canto Moderno e Canto Corale

    Appassionato fin dall’adolescenza alla musica, studia per più di 10 anni Canto Moderno, arrivando al diploma presso Nam Milano.
    Si avvicina al Canto Corale e ne rimane folgorato.
    Dirige alcuni cori moderni in provincia di Como e Varese.

    Scopri di più!

    Non hai trovato quello che cercavi?

    Scrivici per avere maggiori informazioni

      Dove Siamo

      Se ti piace cantare e vuoi sperimentarti con nuove persone, senza stress, sei nel posto giusto!

      Al momento siamo a:

      • Cantù (CO)
      • Bovisio Masciago (MB)
      • Cernobbio – Coro Grandi Successi (CO)

      Scopri qual è il coro più vicino a dove abiti o al tuo luogo di lavoro e vieni a trovarci per una prova gratuita!

      Vieni a provare!

        Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.
        Leggi la nostra Cookie policy