Posso cantare se ho mal di gola o raffreddore? - Eufonicamente
Raffreddore o mal di gola, si può cantare?

Alcune volte mi viene chiesto se per caso sia possibile cantare con il raffreddore o il mal di gola. La risposta è semplice, Non è una buona idea!

Nel caso in cui tu debba partecipare ad un concerto o un evento importante però, ci sono molti fattori da valutare, e se si tratta di raffreddore e l’evento è irrinunciabile, allora esistono diverse precauzioni che puoi prendere per portare a termine al meglio la performance, evitando di rovinarti la voce.

Quindi, se è questo il caso, come possiamo cantare con il raffreddore o il mal di gola?

In questo articolo descriveremo i motivi per i quali sarebbe il caso di evitare di cantare se non strettamente necessario, passeremo poi ad elencare le precauzioni più importanti se decidessimo comunque di cantare.

Cantare è naturale per la maggior parte delle persone.

Perché evitare di cantare
con il mal di gola?

Vi riporto un estratto molto interessante di un’intervista ad Elisa a Grazia Garlando per «OK Salute e benessere» di agosto 2012, qui trovate l’articolo completo.

“Una laringite che andava avanti da una settimana, accompagnata da mal di gola e raffreddore potente: era questo il mio stato di salute in quella primavera del 2007, sul finire del tour che stavo portando in giro in tutta Italia.

Un disturbo che avevo sottovalutato, limitandomi a fronteggiarlo con i blandi rimedi per i problemi da raffreddamento.

Ma quella sera al Forum di Assago, vicino a Milano, la situazione era più difficile del solito: attimo dopo attimo sentivo che la voce mi abbandonava, mentre il mal di gola si faceva sempre più acuto.

Ma ho tenuto duro: tutta quella gente venuta lì per me, meritava di sentirmi cantare fino alla fine.

Non so come, ce l’ho fatta: sono riuscita a reggere l’intera serata, e anche quella di un paio di giorni dopo, fortunatamente la conclusiva del tour, questa volta con l’aiuto del cortisone.

L’affaticamento, però, mi è costato caro.

Perché ho sforzato la mia laringe, già infiammata non solo dal virus che mi aveva attaccata ma anche da una forte allergia stagionale a pollini e graminacee (di cui non avevo mai sofferto), che aveva reso la mia gola ancora più vulnerabile.

Insomma, mi sono procurata un edema alla corda vocale sinistra, che mi impediva di cantare in falsetto, la modalità che uso sempre nelle mie esecuzioni.”

Ovviamente si è trattato di una situazione estrema, dove Elisa è stata costretta ad effettuare due serate consecutive molto impegnative. Il rischio di danni alla voce però esiste per tutti, ed è importante esserne consapevoli.

Se si deve cantare ad un concerto importante, è giusto farlo, ma le conseguenze possono essere importanti.

Quali Rischi corro a cantare se ho mal di gola?

  1. Con il mal di gola non sarai al 100%, oltre a sentirti senza energie e debilitato, il tuo corpo sta combattendo un’infezione.
  2. La tua gola sarà infiammata, cantare causerà un peggioramento di questo stato, irritando anche le corde vocali e causando voce rauca o perdita della voce, che potrebbe portare, se perpetrata a:
  3. Edema o noduli sulle Corde Vocali.
    All’interno di un articolo già pubblicato abbiamo affrontato ampiamente l’argomento Patologie Vocali.
    Queste patologie si possono verificare e, sebbene siano risolvibili, spesso necessitano diversi mesi di lavoro specifico o di un intervento chirurgico per potersi risolvere.

Come puoi vedere, non è consigliabile cantare con il mal di gola, ma ci sono alcune misure che puoi prendere per ridurre il disagio e superare l’esibizione, soprattutto se si tratta solo di raffreddore (quindi con seni nasali chiusi ma senza dolore alla gola).

Se ne hai la possibilità però il consiglio che ti do è quello di lasciar riposare la tua voce completamente e prenderti una pausa.

Vuoi migliorare la tua voce?

Registra un audio ed inviaci la tua registrazione, riceverai una valutazione gratuita a riguardo.

Ok, ci provo!

Raffreddore e Mal di Gola:
Consigli prima di cantare

La congestione nasale, che comprende anche la sinusite ed il naso che cola, fa sì che sia molto più difficile per l’aria uscire in modo funzionale dai polmoni e dalla gola.

Questo ha un grandissimo impatto sulla qualità della nostra voce, rendendo difficile evitare la voce nasale e rendendo molto più difficoltosa l’inspirazione, cose delle quali spesso ci si dimentica quando si è concentrati sul proprio malessere.

Inoltre il muco che scende dall’interno del naso verso la parte posteriore della nostra gola causa irritazione ed induce a colpi di tosse, che irriteranno ulteriormente la gola.

Per questi motivi è molto importante pulire correttamente naso e seni nasali.

Usa il vapore per liberare il naso ed i seni nasali

Il primo rimedio che ti voglio consigliare è quello di sfruttare il potere del vapore per sciogliere il muco e liberarti dall’intasamento.

Tramite l’inalazione di vapore acqueo caldo inoltre i virus diventano meno aggressivi ed il sistema immunitario sarà più efficiente nel combatterli.

Per preparare un suffumigio ti basterà scaldare dell’acqua (circa 1litro e mezzo) in una pentola e portarla fino a quasi ebollizione, coprire la testa con un panno o un asciugamano e, tenendo gli occhi chiusi e la testa ad almeno 30 cm dalla pentola, inspirare a fondo alternando naso e bocca. Continua con questi respiri profondi per almeno 10 minuti.

Per avere dei risultati ottimali prova a farlo 3 volte al giorno, uno la mattina, uno il pomeriggio ed uno a circa un’ora di distanza dal momento in cui canterai.

Oltre a liberarti il naso avrai un ottimo effetto idratante sulle corde vocali che ti aiuterà a proteggerti in questa situazione di emergenza.

Se vuoi, puoi aggiungere un cucchiaino di bicarbonato all’acqua che, oltre all’effervescenza, modificherà il ph dell’acqua rendendo l’ambiente del tuo naso meno ospitale per i batteri.

Avere il naso chiuso modifica fortemente il colore della tua voce. Meglio pulirlo!

Riduci tempo ed intensità della performance canora

Per evitare di sovraccaricare la tua voce ti consiglio, se ne hai la possibilità, di ridurre le canzoni in cui dovrai cantare.

Se ti dovrai esibire con un gruppo potresti incoraggiare un altro componente ad introdurre lui le canzoni, oppure potresti lasciare più spazio a brani solo strumentali o dove hai un ruolo minore.

Per coprire comunque il tempo potresti anche provare a sostituire i brani più impegnativi con canzoni dove devi sforzarti di meno, oppure lasciare più spesso cantare il pubblico sui brani più famosi.

Per quanto riguarda le canzoni che invece canterai ti suggerisco di alzare il volume del microfono (occhio all’effetto Feedback del microfono con la cassa spia!) e controllare ancora più accuratamente l’uso della tua voce, cercando di minimizzare lo sforzo.

Se non ti senti benissimo inoltre, forse è il caso di limitare al minimo i movimenti che farai una volta che sali sul palco, sia per evitare di sudare e disidratarti, sia per evitare di disperdere troppe energie.

Preparare una scaletta ad hoc per i momenti di malessere è importantissimo.

Scalda perfettamente la tua voce

Sicuramente sai già dell’importanza fondamentale che riveste il riscaldamento vocale nei confronti della preparazione ad una performance.

Nel caso in cui si voglia cantare con il raffreddore un riscaldamento ben fatto è vitale!

Se non hai già una tua routine di riscaldamento te ne propongo una qui:

  • Inizia a scaldarti con respiri profondi e con dei suoni leggeri e profondi (come hum), su note comode del parlato
  • Inizia a fare delle sirene su note comode con il trillo labiale o continuando con il suono hum
  • Ripeti l’esercizio precedente con delle canzoni comode che canterai in seguito
  • Estendi ancora di più le sirene e prova, sempre con il trillo labiale o con il suono hum a cantare canzoni più impegnative, senza mai esagerare.
Respirare profondamente è un ottimo metodo per iniziare col piede giusto una sessione di riscaldamento vocale.

Esibirsi, Senza stress

Vuoi cantare in pubblico ma senti che ti manca il coraggio o la tecnica.
Hai mai provato ad esibirti in un coro?

No, voglio provare!Sì, canto già in un coro

Ti Piacerebbe migliorare nel canto individuale?

Lasciaci le tue informazioni, potremo fissare un incontro per capire insieme se possono esserti utili delle lezioni individuali, anche per migliorare le performance nel tuo coro!

    Raffreddore e Mal di Gola:
    Consigli Alimentari

    Bevi molta acqua, tiepida o calda

    Se sei ben idratato il tuo corpo sarà meno incline allo stress extra di un raffreddore.

    Bere liquidi è uno dei modi migliori per combattere il raffreddore, dovresti però scegliere bevande calde anziché fredde.

    La ragione? Sebbene le bevande fredde possono aiutare a lenire il mal di gola grazie all’effetto anestetico, bere bevande calde aiuta a rendere più fluido il muco presente nei seni nasali, permettendo quindi una più facile espulsione dello stesso, liberando naso e tratto vocale.

    Il nostro corpo ha bisogno di tempo per idratarsi, quindi non aspettare l’ultimo momento prima di una performance per bere, inizia ad idratarti in modo adeguato almeno 24-48 ore prima dell’evento!

    Miele e Limone possono essere tuoi alleati

    Il miele ed il limone sono stati usati per diversi secoli come rimedio per il mal di gola ed il raffreddore, ed essendo prodotti naturali molto difficilmente possono causare effetti collaterali come invece capita con i farmaci da banco.

    Se vuoi provare a migliorare il tuo malessere prova ad aggiungere una grossa fetta di limone e un cucchiaino di miele in una tazza piena di acqua bollente.

    Il limone con acqua calda aiuta a sciogliere il muco ed il miele da sollievo alla gola grazie alle doti di lubrificante.

    Due alleati per la tua voce sono sicuramente limone e miele, con acqua calda fanno un mix perfetto.

    Evita Alcol, Caffeina, Latte

    Sia le bevande che contengono alcol sia quelle che contengono caffeina hanno proprietà diuretiche e causeranno una disidratazione delle vie respiratorie, soprattutto della gola e delle corde vocali, quindi cerca di evitarle!

    Anche il latte in questo caso non è un alleato in quanto contiene sostanze che stimolano nel nostro corpo la produzione di muco, peggiorando ulteriormente la situazione.

    Smetti di fumare

    Come ben sai, fumare non è una scelta molto furba per un cantante! Nel caso in cui tu abbia mal di gola e raffreddore poi diventa fondamentale smettere.

    Non solo perché fumare fa male alla salute in generale, fumare prima di cantare infatti secca le mucose e la gola, facilitando i danni alle corde vocali.

    In più fumare è collegato ad un aumento di probabilità di avere raffreddore e mal di gola.

    Il fumo danneggia le corde vocali ed aumenta la probabilità di avere patologie vocali.

    Prendi un anti-infiammatorio come l’Ibuprofene

    Nel caso in cui l’infiammazione persista potresti provare a prendere prima dell’evento delle pastiglie di ibuprofene che, con l’effetto antiinfiammatorio ed analgesico ti aiuteranno ad affrontare la serata con maggiore serenità.

    Essendo un farmaco con degli effetti collaterali stai attento a non esagerare e chiedi consiglio al tuo medico se non ne hai mai fatto uso.

    Vuoi migliorare la tua voce?

    Registra un audio ed inviaci la tua registrazione, riceverai una valutazione gratuita a riguardo.

    Ok, ci provo!

    Raffreddore e Mal di Gola:
    Consigli dopo aver cantato

    Ce l’hai fatta, hai portato a termine la serata!

    Puoi rilassarti e goderti la tranquillità dopo la performance. Non devi però dimenticarti di continuare a curarti visto il tuo stato.

    Qui ti presento una lista di cose che potresti fare per evitare di peggiorare il tuo stato:

    1. Effettua il raffreddamento vocale.
    2. Evita il più possibile di parlare (specialmente a voce alta) e di cantare.
    3. Se hai sudato, asciugati bene e cambiati.
    4. Bevi molta acqua.
    5. RIPOSATI!
    6. Se puoi bevi una tisana con del limone e mangia della frutta che contenga molta vitamina C (arance, kiwi, ecc…).
    7. Sempre se puoi, sarebbe utilissimo fare dei suffumigi anche solo con acqua calda
    8. Evita di tossire, se ti viene da tossire molto cerca di sedarla bevendo acqua tiepida a lenti sorsi.

    La cosa più importante in assoluto è il riposo.

    Prenditi del tempo, se ne hai la possibilità evita di cantare per i successivi 2-3 giorni e cerca di riprendere le forze con calma. Il nostro corpo sa benissimo come fare per tornare in forma, dobbiamo solo lasciargli il tempo necessario.

    Nel caso in cui i sintomi persistano anche qualche giorno dopo, prova a sentire il tuo dottore per avere dei consigli su come procedere.

    La cosa migliore che puoi fare dopo aver cantato è quella di riposarti e goderti il relax.

    Migliorarsi, sempre

    Canti già come solista ma vuoi migliorare le tue doti canore? Scopri cosa possiamo offrirti per le lezioni individuali!

    Va beneVorrei fare una domanda

    Conclusioni

    Se hai letto tutto l’articolo avrai sicuramente capito che, se ne hai la possibilità, la miglior cosa da fare in caso di mal di gola o di raffreddore è quella riposarsi ed evitare di cantare.

    Con il mal di gola, anche se la tentazione di sostenere comunque la performance è tanta, ti consiglio fortemente di evitare di cantare a meno di contratti ferrei perché oltre ad avere una voce che risente moltissimo della condizione di infiammazione (canterai quindi con una qualità vocale inferiore) rischierai danni anche importanti e duraturi alle tue corde vocali.

    Se invece per necessità devi assolutamente cantare spero di essere riuscito a darti dei consigli utili per portare a termine al meglio la serata.

    Nel caso in cui ti siano rimaste delle domande o delle incertezze, puoi contattarmi tramite telefono o mail, sarò felice di aiutarti.

    Francesco Pini

    Insegnante di Canto Moderno e Canto Corale

    Appassionato fin dall’adolescenza alla musica, studia per più di 10 anni Canto Moderno, arrivando al diploma presso Nam Milano.
    Si avvicina al Canto Corale e ne rimane folgorato.
    Dirige alcuni cori moderni in provincia di Como e Varese.

    Scopri di più!

    Non hai trovato quello che cercavi?

    Scrivici per avere maggiori informazioni

      Dove Siamo

      Se ti piace cantare e vuoi sperimentarti con nuove persone, senza stress, sei nel posto giusto!

      Al momento siamo a:

      • Cantù (CO)
      • Bovisio Masciago (MB)
      • Cernobbio – Coro Grandi Successi (CO)

      Scopri qual è il coro più vicino a dove abiti o al tuo luogo di lavoro e vieni a trovarci per una prova gratuita!

      Vieni a provare!

        Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.
        Leggi la nostra Cookie policy