Posso imparare a cantare se sono stonato? - Eufonicamente
Posso imparare a
cantare se sono stonato?

“Probabilmente puoi cantare molto meglio di quanto pensi di poter fare”

Questa frase è di Bryan E. Nichols, assistente professore di musica alla Pennsylvania State University e direttore del Pitch Exploration Lab per la stessa università.

Molte persone credono di non essere in grado di cantare intonati, ma meno del 2% della popolazione mostra una vera amusia, o incapacità di identificare la melodia di una canzone.

Se riesci a percepire gli intervalli in una melodia, puoi vocalizzarli.

Pensa al canto non come ad un talento raro ed unico ma come una caratteristica tipica dell’essere umano, qualcosa che la maggior parte delle persone può fare, come camminare.  

Se ti sembra di avere problemi a cantare intonato ma vuoi provare a migliorarti, qui troverai alcuni metodi che ti potranno aiutare!

Partiamo però col capire cos’è l’intonazione.

Cantare è naturale per la maggior parte delle persone.

Intonazione, da cosa dipende?

Essere in grado di riprodurre con esattezza una melodia è una abilità che deriva da alcuni fattori, tutti migliorabili tramite l’allenamento.

Suddividendo questa abilità nelle suoi varie componenti possiamo identificare:

  • Capacità di comprensione della melodia ascoltata
  • Memorizzazione della stessa
  • Riproduzione della melodia data con la propria voce

Ognuna di queste componenti può essere la causa del nostro cantare stonato.

Magari facciamo fatica a capire la melodia che dobbiamo riprodurre, oppure facciamo fatica a memorizzarla.

Sicuramente la capacità di riprodurre una melodia con la voce è la componente più complessa in quanto prevede il passaggio dalla comprensione mentale all’azione del nostro corpo, facendo quindi intervenire anche i muscoli della respirazione e della fonazione.

Per questo motivo è molto importante capire prima di tutto cosa sbagliamo.

Ascoltiamo con attenzione la melodia che dobbiamo cantare, e riusciamo a capirla?

Dopo averla ascoltata, riusciamo a riprodurla anche in modo impreciso o la dimentichiamo subito?

Vuoi migliorare la tua voce?

Registra un audio ed inviaci la tua registrazione, riceverai una valutazione gratuita a riguardo.

Ok, ci provo!

Migliorare l'intonazione:
3 Aree di lavoro

1. Il nostro corpo e l’intonazione

Il modo in cui respiriamo e la nostra postura riescono ad influenzare in modo importante la nostra intonazione.

Provate a cantare una serie di note in debito d’aria, o raggomitolati su voi stessi, vi accorgerete immediatamente di quanto questa operazione diventi difficile.

Per questo motivo è molto importante respirare nel modo corretto per il canto.

Per correggere tempestivamente la vostra postura, se ne avete la possibilità, potreste provare a cantare di fronte ad uno specchio, in modo da poter vedere immediatamente se c’è qualcosa che non va (Avete la testa che si piega da una parte? Oppure la vostra schiena è un po’ curva oppure le spalle sono basse?).

Se invece non potete guardarvi nello specchio ricordatevi di aprire il petto, rilassare le spalle, tenere la schiena ed il collo dritti.

Pensare di avere un filo che parta dal centro della testa e vi porti verso il soffitto è un buon modo per sciogliere le tensioni e riportarsi ad una buona postura.

Una postura non proprio ideale può compromettere la nostra intonazione!

2. Ascoltare, Riconoscere, Intonare

Come abbiamo accennato in precedenza, nella maggior parte dei casi il problema non è relativo al riconoscimento della nota, quanto più alla sua riproduzione con la voce.

Per questo motivo il primo passo da fare per imparare a cantare intonati è quello di lavorare sulle proprie capacità di ascolto attivo (se vorrai approfondire l’argomento abbiamo creato un articolo relativo al migliorare nel canto tramite l’ascolto della propria voce).

Questo vuol dire che dovremo sviluppare la capacità di ascoltare in profondità la nota o la melodia che vogliamo riprodurre ed imparare ad ascoltare noi stessi mentre cantiamo.

Diventa quindi fondamentale capire se stiamo effettivamente riproducendo quanto abbiamo ascoltato in precedenza.

Fortunatamente negli ultimi anni la tecnologia ci sta venendo in aiuto, anche con degli strumenti visivi.

Secondo uno studio dell’Università di Sydney (Qui potete trovare l’intero articolo, in inglese: Learning to sing in tune: Does real-time visual feedback help?) infatti, avere un riscontro visivo del nostro errore di intonazione ci aiuta enormemente nel momento in cui vogliamo correggerlo, dandoci la possibilità di modificare la nostra intonazione verso la nota corretta grazie alla visione della nota da noi cantata.

Ci aiuta quindi a capire più facilmente come e quanto abbiamo sbagliato in primo luogo.  A riguardo posso consigliare una applicazione per cellulare (Vocal Pitch Monitor, per Android o per iPhone) grazie alla quale potrete visualizzare le note che state producendo con la vostra voce.

Per trovare la propria intonazione esistono molte tecnologie, non solo il diapason

3. Impegno e Soddisfazione

Come in tutte le attività ci sono persone nate con più capacità di altre, ma nel migliorare la propria intonazione nulla è importante quanto l’impegno attivo che porta ad un successo! Durante i miei anni di formazione come cantante moderno ho avuto diversi momenti in cui una canzone assegnata da un mio insegnante mi sembrava insormontabile. Con pazienza e dedizione però sono riuscito a raggiungere risultati che mi sembravano francamente impossibili qualche mese prima. Nel farlo mi sono reso conto che non era il talento innato a farla da padrone, bensì il continuare a provarci, condito da una grandissima soddisfazione da parte mia nel momento in cui riuscivo a cantare qualcosa che prima mi sembrava pazzesco da fare. Per questo è molto importante mettersi d’impegno e festeggiare ogni piccola vittoria, ogni melodia che riusciamo a cantare bene è un successo da godersi, per prepararsi alla sfida successiva! Con la giusta dose di concentrazione, costanza e soddisfazione vi sarà facile vedere dei miglioramenti concreti nella vostra intonazione, anche in poco tempo.
Celebrare ogni piccola conquista fa parte di una buona strategia per imparare a cantare intonati.

Esibirsi, Senza stress

Vuoi cantare in pubblico ma senti che ti manca il coraggio o la tecnica.
Hai mai provato ad esibirti in un coro?

No, voglio provare!Sì, canto già in un coro

Ti Piacerebbe migliorare nel canto individuale?

Lasciaci le tue informazioni, potremo fissare un incontro per capire insieme se possono esserti utili delle lezioni individuali, anche per migliorare le performance nel tuo coro!

    EXTRA – Test Per Stonati Cronici

    Se pensi seriamente di non essere in grado di riuscire ad intonare alcuna nota, ti lascio con un piccolo test (in inglese) per capire se sei nella minuscola percentuale di persone che non può effettivamente migliorare la propria intonazione (amusici).

    Sappi che è una caratteristica molto rara, quindi è molto più facile che tu abbia solo bisogno di tempo e del metodo giusto. Per esempio hai mai pensato di migliorare l’intonazione cantando in un coro?

    Vuoi migliorare la tua voce?

    Registra un audio ed inviaci la tua registrazione, riceverai una valutazione gratuita a riguardo.

    Ok, ci provo!

    Conclusioni

    Imparare a cantare intonati è un percorso differente per ciascuno, potrebbe richiedere da poche settimane a svariati anni, a seconda del livello e della predisposizione di ognuno.

    Cantare intonati tende ad essere più facile per coloro che sono cresciuti circondati dalla musica, ma un’infanzia del genere non è certo un requisito.

    Se per te cantare è una passione non devi certo lasciarti fermare da un’intonazione imperfetta. Fidati di poter cantare, e continua a farlo.

    Unisciti ad un coro, vai al karaoke, prendi lezioni da un insegnante di canto.

    Trova altri appassionati di canto e godi del suono della tua voce, vedrai che con il giusto impegno riuscirai a migliorare la tua intonazione senza alcuno sforzo.

    Francesco Pini

    Insegnante di Canto Moderno e Canto Corale

    Appassionato fin dall’adolescenza alla musica, studia per più di 10 anni Canto Moderno, arrivando al diploma presso Nam Milano.
    Si avvicina al Canto Corale e ne rimane folgorato.
    Dirige alcuni cori moderni in provincia di Como e Varese.

    Scopri di più!

    Non hai trovato quello che cercavi?

    Scrivici per avere maggiori informazioni

      Dove Siamo

      Se ti piace cantare e vuoi sperimentarti con nuove persone, senza stress, sei nel posto giusto!

      Al momento siamo a:

      • Cantù (CO)
      • Bovisio Masciago (MB)
      • Cernobbio – Coro Grandi Successi (CO)

      Scopri qual è il coro più vicino a dove abiti o al tuo luogo di lavoro e vieni a trovarci per una prova gratuita!

      Vieni a provare!

        Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.
        Leggi la nostra Cookie policy